II RADUNO NAZIONALE BTR BOLOGNA, 2 NOVEMBRE 2014
by on Novembre 3, 2014 in BTR
2 Novembre 2014, che giornata!!!
Partito da Siena alla volta di Bologna insieme alla mia dolce metà Alessia, nonché fotografa ufficiale delle mie emozioni (anche se era raffreddata, grazie!!!), verso le 11 sono arrivato alla nuova scuola Alchemia Music Club del mio Francesco Lombardo, oramai un fratello acquisito! Manco scendo dalla macchina che vedo subito una faccia familiare fuori dalla porta…Toh guarda chi c’è… Marco Caudai, il factotum di Bass to Rock, grande!!! Con mia piacevole sorpresa, scopro che la scuola è anche un bellissimo locale, con tanto di palco e bar e un bello spazio per ospitare la gente.
Accolto da Francesco e una volta ritrovato anche Luca Silvestri, l’altro anello di congiunzione della famiglia Bass Station, ci siamo messi all’opera per organizzare la presentazione dei nostri libri, cosa non facile davanti a tanti bassisti affermati che si sono spostati nella Bologna Rock per partecipare al secondo raduno nazionale di tutti i bassisti italiani.
E tanti gli amici che trovo qua: Alessio, Dino, Peppe, Matteo, Lorenzo, Costantino… tutta l’Italia a basse frequenze, isole comprese, era qua. Dopo la riunione, durante la quale ho avuto l’occasione di conoscere le new entry della famiglia Bass to Rock e terminato il buffet delle 15 e 30, è iniziato finalmente lo show, con la carrellata delle presentazioni dei vari libri editi dalla Carish e un piccolo assaggio dei contenuti didattici dei testi.
Alle spalle del palco poi, in una sala bene allestita da Tomassone, che aveva portato per l’occasione circa 30 bassi in esposizione (e che bassi) c’era la Carish con l’intera collana didattica Bass To Rock, che sono diventati un bel punto di riferimento per il basso rock in Italia, visto la quantità e la qualità degli argomenti trattati. Nei vari libri infatti si ha la possibilità di trovare la più ampia gamma di tecniche per lo studio del basso elettrico: finger, plettro, slap, tapping, distorsioni e tanto altro, dal livello principiante fino a quello più avanzato, cercando di fornire la più ampia e completa preparazione possibile, senza tralasciare nessun dettaglio.
Il nostro trio – Lombardo, Silvestri, Biliotti – sale sul palco verso le 18 e dopo aver presentato, con una certa emozione, le nostre tre creazioni della collana Carish, abbiamo dato il via alla performance musicale, proponendo un paio di brani a testa, per ordine di difficoltà partendo dal metodo Beginner , passando poi per i doppi livelli che si trovano all’interno di Bass Station 1 (1 e 2 ) Bass Station 2 (3 e 4).
E devo dire che è sempre bellissimo condividere il palco con i miei coautori, per un pomeriggio stupendo in mezzo a tante note basse, ma anche alte!!
La giornata si è poi conclusa con l’esibizione di Rigo Righetti, noto musicista del panorama italiano, un vero talento, sia per la tecnica sia per la sua capacità di tenere il palco davanti a tante persone. Nel dopo cena la serata è continuata con jam session fino a tarda notte, con l’intervento di diversi giovani promesse del rock bolognese ma non solo.
In ultimo, un grazie di cuore al mitico Michele Panepinto Drum e Tommaso Semrov guitar che ci hanno accompagnato nella nostra esibizione.

 


FOGGYBASS | LIUTERIA SENESE 2015 © - All right reserved